I mercati dei beni culturali e le nuove generazioni

Sviluppo e occupazione giovanile nei territori dell'aretino

L’ Ente Cassa di Risparmio di Firenze

L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze è una fondazione di origine bancaria, nata in seguito all’applicazione della cosiddetta Legge Amato (218/90). Da quando, nell’aprile del 1992, avvenne il conferimento dell’attività bancaria alla neocostituita società per azioni Cassa di Risparmio di Firenze Spa, l’Ente contribuisce allo sviluppo della società intervenendo là dove esistono carenze, necessità e progetti.

Raccogliendo l’eredità dell’originaria Cassa, la fondazione persegue le sue finalità statutarie operando in Toscana con particolare attenzione al territorio fiorentino ed alle zone di tradizionale presenza della banca ed impiega i proventi del suo ingente patrimonio per realizzare e finanziare progetti.

…l’Ente opera… per la valorizzazione ed il restauro dei beni culturali, per la promozione, diffusione e conoscenza di attività d’arte e di cultura, per la ricerca scientifica e per le innovazioni tecnologiche, per la cura del paesaggio storico e dell’ambiente naturale…“. (Art.3 Statuto)

Interviene inoltre a favore di coloro che hanno bisogno di solidarietà, riabilitazione, assistenza. Promuove la crescita civile e lo sviluppo della città di Firenze e dei territori di riferimento.
I settori in cui opera l’Ente sono i seguenti: Arte, attività e beni culturali, Protezione e qualità ambientale, Ricerca scientifica e innovazione tecnologica, Beneficenza e filantropia, Formazione giovanile.

www.entecarifirenze.it